Di fronte al mare.

Il crepuscolo della sera mi accoglie. I colori sfumati del cielo lo rendono simile a una di quelle scene da film da cui non staccheresti gli occhi. Tu che guardi avanti, il rosso e l’arancio che ti avvolgono. Su di uno scoglio, le gambe strette al petto, osservi senza alcun pensiero in testa.
Mi osservo come fossi davanti a uno specchio. Vedo una donna, con sogni ancora vivi, che non smette di credere in se stessa e nelle possibilità di farcela.
Come quella che sta guardando il mare, anche io sono serena, cerco di avere pensieri belli e positivi.
Mi piaccio, mi voglio un pó piú di bene. E me ne vorrò sempre.  Con il mio bene so di poter salire ogni gradino.
E quando tornerò a camminare da sola, allora, solo allora, il momento sarà perfetto come di fronte a quel mare.

Annunci

3 pensieri su “Di fronte al mare.

  1. In effetti comprendere che la guarigione é prima di tutto interiore e che la stima in se stessi e il riconoscere le potenzialità del proprio corpo limitato, sono le strade verso il reale potenziamento delle proprie abilità, é la é la vera rivoluzione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...