Aghi di pino

I miei pensieri sono simili a tanti piccoli aghi. Spillati dentro il cuore e la mente, pungono, a volte, fino a far male. Ho anche pensieri felici, certo, ma sembra siano messi in un angolino, pronti perchè la mia anima se ne possa servire. Accadrà nel momento in cui nessuna ansia mi scalfirà più, nel momento in cui non udrò voci di dentro che mi inducono a tristi considerazioni su me stessa e la mia vita. Quando non ci si sente liberi di vivere, è come se ci si costruisse una gabbia, che da virtuale diventa poi reale, quando le gambe non ti sorreggono più o non vogliono sorreggerti. Questa gabbia, allora, imprigiona anche le emozioni, i sentimenti, e ti fa sentire sempre più come fuori dal mondo, come un uccellino indifeso e spaurito. 

Io vorrei uscire da questa gabbia, aprire le mie ali alla vita e a alla vita vera. Vivere ogni istante come fosse l’ultimo, respirando a pieni polmoni l’aria fresca del mattino, o quella tiepida del primo pomeriggio. Per poi giungere alla notte, stanca e rinfrancata, poter riposare senza bisogno di alcun aiuto, ma solo perchè il sonno prende il sopravvento sui mille pensieri e li lascia dormire anche loro. 

Sono fatta così, fragile, solare quando capita, pronta a piangere nel momento in cui mi sento a terra. Vera, insomma, anche se non sempre è bello quello che vedo. 

Ma sono pronta a mettermi in gioco, a cambiare, per stare bene veramente. Perchè io voglio vivere!!